IMPIANTO DENTALE DOLORE: la paura è fondata?

impianto singolo - implantologia - Poliambulatorio Medico Odontoiatrico Pamo srl presso Sotto il Monte Giovanni XXIII

IMPIANTO DENTALE DOLORE: la paura è fondata?

L’impianto dentale è storicamente considerato l’intervento chirurgico legato ai denti più terrificante tra tutti, ma in realtà si tratta solo di realizzare un piccolissimo foro nell’osso in modo da poter impiantare un perno che sostituisca la radice, sul quale verrà avvitata una capsula che ospiterà la corona. Se da un lato le nuove tecnologie guidate consentono di rendere ancora più veloci e sicuri gli interventi d’impianto dentale, dall’altro queste stesse tecniche sono sempre meno dolorose, al punto da non richiedere più l’anestesia totale del paziente, ma la semplice sedazione cosciente con protossido di azoto.

In questo modo il paziente può rimanere cosciente per tutto il tempo.

Alla domanda se sia doloroso o meno effettuare un intervento di implantologia, sarebbe alquanto discutibile affermare che il paziente non abbia alcun fastidio. Pur essendo effettuato in anestesia locale, è da ricordare che l’inserimento dell’impianto dentale è pur sempre un intervento chirurgico, anche se non si può parlare di dolore vero e proprio, ma piuttosto di un fastidio.

È possibile avere un impianto dentale senza dolore?

Precisato già che non vi è un vero e proprio dolore, ma al massimo il paziente potrà avvertire un senso di fastidio, è bene ricordare che l’operazione avviene in anestesia locale.

È ovvio che la sensazione avvertita dal paziente sarà anche determinata dal numero degli impianti che il dentista dovrà andare ad inserire. Quindi, su quanto già evidenziato alla domanda se sia effettivamente possibile avere un impianto dentale dolore assente? La risposta non può che essere che un forte sì.

Qual è il tempo di guarigione?

Il tempo di guarigione varia da persona a persona rendendo, perciò, difficile dire esattamente quanto e per quanto tempo la procedura chirurgica interesserà una persona.

Diversi fattori entrano in gioco come la salute generale del paziente, il numero di denti che vengono sostituiti e come il paziente riesce ad affrontare il suo recupero postoperatorio. Nei casi semplici, per esempio, dove un singolo dente viene sostituito con un piccolo innesto osseo, vi sarà poco disagio e infiammazione postoperatoria. I pazienti saranno in grado di continuare una vita normale senza troppi disagi.

Quali sono i benefici della terapia implantare?

Grazie all‘impianto si potrà riacquistare un bel sorriso, parlare liberamente e riuscire a masticare i cibi con facilità. Nel caso di sostituzione di più elementi, eliminerà la necessità di un ponte, evitando così di dover intaccare i suoi denti sani adiacenti limandoli e modificandone irreversibilmente la morfologia. Nel caso di una protesi totale, gli impianti permetteranno di ancorarla e di non sentire più i fastidi causati dall’instabilità della stessa. Inoltre il livello osseo e le gengive intorno all’impianto saranno preservati nel tempo.